Attività & Progetti

01 logo comunita clara taviano.png

Connettività Sociale - Habilit@s
 

Connettività Sociale


"La vivacità intellettuale del contesto territoriale di Taviano   riceve nuova conferma dal prestigioso risultato ottenuto dalla Comunità Clara che si  è classificata al sesto posto nella graduatoria della Regione Puglia su35 progetti approvati per la "Connettività sociale dei diversamente abili" afferma il Sindaco di Taviano dott. Salvatore D'Argento.

La Cooperativa Sociale Comunità Clara non è nuova a tali risultati, infatti   alla sua peculiare attività di sostegno e tutela dei minori in situazione di disagio in stretta collaborazione con il Tribunale dei Minori, con i servizi sociali competenti per territorio, con le scuole e con gli organismi religiosi, associa  una significativa attenzione   alla promozione del benessere delle categorie socialmente più deboli. In questo contesto si inserisce il progetto denominato H@BILITAS promosso dalla Comunità Clara attraverso il suo legale rappresentante dott. Marcello Lezzi , 

Il progetto è stato arricchito dalle partnership  che l'Unione dei Comuni A.M.R.T. ( Alliste, Melissano, Racale, Taviano), l'Ambito  Sociale di  Gallipoli, la Polizia Municipale di Taviano, l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla sez. di Lecce, l'Associazione volontaria giovani e handicappati di Monteroni di Lecce e  la Commissione Pari Opportunità di Taviano  hanno fiduciosamente offerto ai progettisti.  H@bilitas ha visto innanzitutto l'attivazione di un centro informatico, dotato di  attrezzature tecnologiche  di ultima generazione,  fornito  di tutti gli ausili utili al superamento  delle barriere esistenti fra il disabile, le postazioni tradizionali e il mondo esterno. Questo centro  ha garantito una reale integrazione sociale  degli utenti  e dei loro familiari; attraverso l'utilizzo di ausili intelligenti le persone diversamente abili, inserite nelle attività progettuali, hanno avuto la possibilità di reperire con tempestività informazioni circa i servizi, le agevolazioni, le attività di supporto in genere proposte dalla Pubblica Amministrazione, riducendo pertanto le disparità e i rischi derivanti dal "digital divide". Il progetto, inoltre, al fine di favorire l'integrazione dei cittadini e la razionalizzazione dell'attività amministrativa  ha visto la realizzazione, sempre presso il comune di Taviano,  di  una serie di attività di informazione di tipo pensionistico, sociale e sanitario. Si sono tenuti , poi, degli incontri volti a contrastare l'uso distorto delle tecnologie ,allo scopo di  diffondere  la conoscenza dei rischi connessi ad un uso scorretto della rete informatica. La Polizia Municipale di Taviano,  inoltre, ha sollecitato gli utenti ad apprendere le regole per una  sicura e indipendente mobilità tra le vie dei paesi. Alla fine del percorso è stato realizzato uno studio  sulla sicurezza del territorio  producendo una mappatura della viabilità cittadina  con suggerimenti circa l'eventuale messa in sicurezza  delle strade.
 
Il progetto è stato incentrato sulla dignità della persona diversamente abile , che deve poter essere libera di muoversi, di sviluppare le proprie attitudini e di contribuire con il proprio impegno civile  e sociale alla vita della collettività in cui risiede....il tutto senza trascurare l'impegno fisico ed emotivo che dei cargiver.

convegno-in-tempo-reale-e-habilitas-012.
convegno-in-tempo-reale-005.jpg
convegno-in-tempo-reale-002.jpg
convegno-in-tempo-reale-010.jpg
convegno-in-tempo-reale-001.jpg
convegno-in-tempo-reale-003.jpg